Chorodromena: nel flusso di natura, dell'universo, di il nostro Sé

L'uomo ha sempre danzato, ballare e porterà a danzare, imitando, in realtà, la danza eterna dei pianeti, delle stagioni, delle molecole, di tutta la creazione che si esprime in modo ritmico e melodico.

Ogni movimento che facciamo è danza; personale, gruppo, danza planetaria. Quali sono i movimenti che vengono eseguiti, tuttavia, quando i pensieri negativi si intromettono nella nostra mente? E quali sono le posture che il nostro corpo assume, quando le nostre emozioni sono trattenuti?

La parola 'chorodromena' sé significa di agire attraverso la danza; sempre al fine di ampliare il dell'individuo, lo sviluppo di idee, l'espressione delle emozioni, l'unità con il mondo, funzione concertata del gruppo e di espressione, la visione panhuman del futuro, l'unità di tutti gli esseri, il rispetto verso il pianeta, l'attivazione di tutti i campi positivi e scioglimento di tutti negativi, la terapia.

Quando si esegue chorodromena facciamo certi movimenti simbolici che ci collocano nel flusso della natura, dell'universo, del nostro Sé; ci hanno posto in materia di armonizzazione degli opposti dentro di noi, la potenza, l'ampiezza ma anche nella dissoluzione di inerzia, di restrizioni, paure e debolezze.

Qualsiasi movimento fatto con le mani, le gambe, l'intero corpo non avviene casualmente. Il minimo movimento eseguito da coloro che prendono parte a chorodromena li porta a controbilanciare le energie dentro di loro e di essere in sintonia con il gruppo. Allora, il gruppo che agisce come un tutto unificato esprime il campo integrata di ciascuno dei chorodromena.

Questo è come il chorodromena vengono creati, questo è il loro funzionamento. Semplicemente e senza sforzo!

Perché le cose sono esattamente come noi li consideriamo!

Condividi questo

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS